Martha

Mi chiamo Martha sono peruviana, provengo dalla culla della civiltà degli Incas: CUSCO. I miei genitori e tutta la mia famiglia sono peruviani (mio marito lo sto ancora trasformando!). Ho conseguito la specializzazione in Amministrazione Aziendale e Turismo presso l’Univ. di San Antonio di Cusco e ho lavorato in albergo ed in agenzie di viaggi (come addetta alle prenotazione e programmazione ed accompagnatrice di viaggi) fino a svolgere il ruolo di guida turistica. Considero Torino non solo un punto d’approdo ma, un buon punto d’inizio della mia vita, debbo tanto ad una città che sempre mi ha teso la mano, mi ha accolta anche se non calorosa come avrei desiderato ma sempre con tanto entusiasmo e all’ avanguardia in merito alla tematica dell’immigrazione. Ho vissuto inizialmente nel quartiere di San Salvario ma consideravo il mio rifugio preferito il Duomo di Torino e il mercato di Porta Palazzo, credo che non ci sia nessun migrante che non sia passato o abbia visto una volta questa zona. In qualche modo ritrovavo persone del mio Paese ed anche altri che mi facevano compagnia all’epoca. Non era solitudine ma immensa nostalgia di mangiare i piatti peruviani. Era difficile preparare i miei piatti tradizionali ma oggi per fortuna ci sono tanti negozi e non rimane che scegliere; cosa si mangia? cosa si prepara oggi? cosa c’è da sperimentare e creare??? Qualcuno si sbizzarrisce creando con molta fantasia e mescolando i gusti dei diversi posti. Per questo ritengo che Torino sia più bella, perché il mondo è qui e a portata di mano…
Come guida interculturale collaboro per proporre una gita interculturale a Torino per un turismo sostenibile e responsabile.