7 marzo 2015 : grande successo per le passeggiate speciali per la Festa della Donna

7 marzo 2015 : grande successo per le passeggiate speciali per la Festa della Donna

 Grande partecipazione di pubblico alle passeggiate interculturali in occasione della Festa della Donna che si sono svolte in contemporanea in diverse città italiane ed europee, nell’ambito del progetto “Mygrantour, intercultural urban routes« . Nel giro di poche ore la disponibilità di posti è andata esaurita e per questo motivo si sta pensando di riproporre l’iniziativa in modo regolare in un prossimo futuro.

A Torino, Roma, Milano, Firenze, Napoli, Parigi, Marsiglia, Lisbona, centinaia di persone hanno riscoperto il “mondo sotto casa” con l’aiuto di accompagnatrici culturali che hanno raccontato le città “al femminile”, con spunti sulla propria cultura e sul ruolo della donna.L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione Acra-Ccs, dall’ong Oxfam Italia e dal tour operator Viaggi Solidali con la fondamentale  collaborazione dei partner locali in tutte le città coinvolte.

Quello del 7 marzo è stato un viaggio tutto al femminile per riflettere assieme su temi interculturali ma anche per conoscere tradizioni antiche ed apparentemente lontane che invece sono presenti  quotidianamente nelle nostre città.

Curiosando tra i banchi del mercato di Porta Palazzo a Torino così come nelle stradine di Torpignattara a Roma, Napoli  e in tutte le altre città si è riflettuto sul velo e la condizione femminile nell’Islam ma si sono ascoltati anche racconti di vita vissuta. Non sono mancate le tappe dedicate alla cura di sé: le visite a botteghe artigiane con vestiti dai colori sgargianti e ricami preziosi che arrivano da lontano e tappe “speziate” con assaggi di dolci e the tipici come vuole il rito della tradizione.

Ogni città aveva un programma diverso, sulla base delle culture presenti e del paese di origine delle accompagnatrici interculturali.Un esempio? L’emozione di scoprire i segreti della vestizione del  kimono ed il ruolo delle  geishe,  i rituali indonesiani ed i copricapi nigeriani:   tutto in un sol viaggio nella propria città…a Firenze!

Visto il grande successo dell’iniziativa, queste “passeggiate di genere” si ripeteranno con un programma differente città per città che pubblicheremo su questo sito e sui principali canali di comunicazione locale.“Migrantour” è il primo network per un turismo a km 0, da fare passeggiando nella propria città, accompagnati da uomini e donne che arrivano da lontano e che sanno presentarci con occhi diversi il luogo in cui viviamo. Per maggiori informazioni: info@migrantour.org